Giovani- Andrea Zapparoli

Giovani

La paura di essere Allegri
Oggi i ragazzi, ma non solo hanno paura di essere allegri... E' ormai di moda andare alla ricerca di un "momento di gioia", un "momento di relax", "un momento di spensieratezza"... Si vive alla giornata, anzi all'istante, non si progetta nulla a medio termine, figuriamoci a lungo termine...
Dobbiamo impegnarci a infondere nel Cuore dei giovani, e dei meno giovani una concezione del tempo diversa... noi siamo fatti per l'eternità, andiamo alla ricerca dell'Allegria Eterna!
(...continua)


Usciamo dal nostro micro macro mondo!
Riscriviamo il nostro Futuro!


Per le strade si vedono troppi giovani, e meno giovani, "musoni"...
Pochi sorridono, pochissimi guardano negli occhi le persone che incontrano.
Ogniuno vive nel proprio micro macro mondo, isolati dalla realtà, con gli auricolari per ascoltare musica sempre indossati, e gli smartphones sempre conssessi a internet....
Nessuno più vive a pieno il proprio momento, non si sentono più i cinguettii degli uccelli, non perchè in città non ci siano (ci sono, invece!), ma perchè siamo completamente assorti nella lettura dei cinguettii dei social network, alla ricerca di amici quando in realtà li abbiamo affianco!
Oggi diveritmento significa semplicemente "dare un po' di brio" a questi micro macro mondi personali, e l'effetto del brio viene chiamato "allegria".... finito il brio, passa l' allegria!
Sono necessarie azioni politiche per fare usciere i Giovani dal loro micro macro mondo, mediante lo stimolo della loro immensa creatività, ma anche mediante la creazione di idonei luoghi di aggregazione.